Tuesday, August 26, 2014

boicotaggio, non andate a Monza

Noi non andiamo più. Basta prese per il culo. Non gli farà una grande differenza senza di noi, ma l'anno scorso l'ha fatta, ed era la prima volta che saltavamo. Infatti la FIA (Ecclestone) ha parlato di un fallimento e della possibilità di futura cancellazione (nel 2017 il Gran Premio d'Italia sarebbe al Mugello in Toscana vicino a Firenze).
Tra l'altro, sarebbe ora di dare un segnale che questi prezzi dei biglietti al giorno d'oggi sono troppo alti (per non parlare delle spese extra, trasporti, pasti, anche hotel per quelli che arrivano da lontano).

A 13 giorni (porta fortuna eh...) di distanza si sono degnati di comunicare che il walkabout (che fino al 2012 era accessibile anche ai possessori del biglietto del venerdì) è solo per chi fa l'abbonamento 3 giorni. Hanno tentato la tattica di tenere "l'attività da confermare" in sospeso fino alla fine, nel tentativo disperato di vendere più abbonamenti...
L'anno scorso hanno tentato di incolpare altri, FIA, FOM, FOCA, FICA... classico scaricabarile italiano, senza chiarezza. E dicendo che "noi ve l'avevamo detto che era da confermare", sorvolando sul fatto che la modalità era cambiata...
La gente non ha più i soldi, la voglia e il tempo di spendere 4 giorni (col giovedì) sotto il sole in mezzo agli ubriachi per non vedere quasi nulla.

Servizio clienti inesistente, non ti rispondono. Se uno volesse prendere i tickets, si sarebbe già spazientito... si vede che non gli interessa se andiamo o meno... punteranno tutto sugli stranieri che non sanno... va bene... a chi possono sperare di vendere qualche abbonamento (prato) in più anzichè il biglietto del venerdì, se non a noi poveri italiani... Gli stranieri, che stanno meglio di noi, quando vengono al Gran Premio hanno diverse cose da pagare e prendono anche i biglietti tribuna per il weekend, mica sono dei barboni come noi. Mica vengono dall'Australia per non vedere una mazza.

Tra l'altro il walkabout è di un ripetitivo allucinante. E invece lo trattano come fosse oro. E' come andare a un concerto. Ore di attesa, anche sotto il sole, all'inizio tranquillo poi sempre più pigiati. Fino al delirio dell'apertura cancelli. Le "minacciate" aperture cancelli, i falsi allarmi. La corsa (ad ostacoli = persone svenute, o feriti). La calca alla transenna, quando ogni tanto ritrovi un tuo braccio o una gamba. I litigi con stranieri ubriachi. Perchè "gli hai toccato un braccio". Mica sono abituati al nostro Far West. Code che non sono code, ecc. qui è un macello qualsiasi cosa. Ecco, il walkabout è un casino comunque. Quindi è inutile star lì a far la commedia italiana.

Sono ancora altre balle che la nuova parabolica con l'asfalto l'ha voluta la Fia... la FIM... D'altronde, è gente che nega persino l'evidenza, delle foto dell'anno scorso (ad esempio : poca gente al venerdì e loro dicevano che era pieno).
Ma sì, con le modifiche al circuito hanno voluto ingraziarsi la FIA... per paura che il GP venga cancellato... Persino i lavori alla storica parabolica sopraelevata, asfaltata (che ovviamente non verrà utilizzata, essendo un suicidio). La storia non si tocca, soprattutto per chi non la conosce ancora.

DISPERATI... Mazzoni della RAI si è messo a fare pubblicità al WALKABOUT !!! Se avessimo ancora qualche residuo di voglia di andare, questa è stata la...mazzata definitiva.
Questa è la conferma (se ce ne fosse bisogno) che c'è decisamente qualcosa che non va...
E anche pubblicità al "lavoro" come gridgirl... (si vede che l'entro "il 28 luglio" gli hanno dato il 2 di picche). Tra l'altro, meglio specificare, NON è più un lavoro... è tutto volontariato. Così come l'Expo. Ti "pagano le spese" (dicono), cioè ti danno biglietto dei mezzi e panino.

Anche il poster, la locandina (perchè è un film, una commedia italiana) è uscito a non molti giorni di distanza, proprio adesso che il GP avrebbe bisogno di pubblicità. Caliamo un velo pietoso sulla grafica... troppo lavoro eh... è la versione compressa delle ciofeche dei poster della FIA.

UPDATE ahaha l'Autodromo che pubblicizza i mezzi di trasporto, senza avvertire COME (male) funzionano... beata ignoranza dei turisti stranieri...
partenze ritardate di oltre mezze ore (quando tu ti eri fatto tutti i calcoli x dove essere a certi orari), autobus bloccati nel traffico per altre mezze ore a 80°C pieni zeppi tipo Fantozzi in 3a classe x Montecarlo, fermate farlocche spostate, orari non rispettati, biglietti fantasma che ovviamente i turisti credono di poter comprare sul bus, ecc. ecc. per non parlare del TRENO GRATUITO... (mai visto tanto casino tutto insieme, ORE di attesa nel macello)
Dovrebbe fare pubblicità anche Mazzoni...

Monza gestita malisssssimo
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

recent posts